Archivio dell'autore

Posso consigliare una lettura?

17 settembre, 2007

Questo è il linkotto

nella sezione download si possono scaricare i pdf, e secondo alcune indiscrezioni (per i lagnosi) stanno per arrivare anche in italiano.

Annunci

Dedicato a quelli come me…. :)

14 giugno, 2007

Scusate ma non potevo fare a meno di postare questa canzone….

300Km!!!! Ed è record Italiano!!! Altro che WiMax!

25 maggio, 2007

Questi si che sono record!

Leggete e stupitevi!

linkotto

p.s.

cuzzio? leggi bene la perte del OS. ihihihihih

Il mio prossimo Notebook sarà un Dell

2 maggio, 2007

Alla faccia di cuzzio il mio prossimo notebook sarà un Dell!

Perchè?

Ecco il Linkotto

Anche Repubblica ammira Ubuntu!

22 aprile, 2007

Era il 18 Aprile scorso quando mi sono detto:

Ma quando Mink… esce il “Feisty Fawn”?

E cosi sono andato a fare una capatina nel sito di Ubuntu e con gran meraviglia e soddisfazione noto che il countdown recitavava:

Esce DOMANI

Cosi contento e felice il giorno dopo (rigorosamente scroccando la banda dell’ufficio 😀 ) mi appresto a scaricare la nuova versione di Ubuntu, la 7.04, ma qualcosa di inaspettato accadde.
Al digitare del classico www e dopo qualche secondo di attesa…….

….tempo di attesa scaduto….
….impossibile visualizzare la pagina….

mmmmhhh… provo un refresh…..nulla. Ne provo un altro e un altro ancora, niente, sembrava che il server di Ubuntu fosse giù.
“giusto giusto oggi” ho pensato, ma non demordo e riprovo dopo un pò.
Ancora niente, se non chè all’ennesimo tentativo di refresh….. ecco che appare la tanto attesa Homepage!
Clicco su download e…… qualche secondo…..ora va…..e allora?……altro bel messaggio, ma stavolta…

…..spiacenti ma è statto raggiunto il limite massimo di connessioni disponibili….

Vengo a scoprire dopo un pò, dall’ormai notissimo Pollycoke che i server di Ubuntu sono letteralmente presi d’assalto proprio per scaricare “l’Esuberante Cerbiatto” tanto atteso. Sullo stesso sito scopro anche l’indirizzo di un mirror dal quale scaricare la nuova distro senza passare dagli inaccessibili server. Ma anche quello non scherza in affollamento.
Sono da poco passete le 2:00 di notte quando riesco (straordinario in ufficio? no, ovviamente da casa 😀 ) a completare un download.

Questa è la storia di come io ho vissuto la release che aspettavo, ma dove volevo concntrare la vostra attenzione era in questo link!
Buona Lettura!

Per gli amanti di Doom, e per gli amanti del Modding

9 aprile, 2007

e questo è il worklog!
a voi i commenti.

Io lo voglio cosi! :)

27 novembre, 2006

vi rimando al solito pollycoke!

linkozzo!

E brava mamma IBM!!

23 novembre, 2006

Ebbene si, anche al TG1

23 novembre, 2006

Ubuntu dapper & Compiz, un mondo 3D

9 novembre, 2006

In rete ci sono un casino di guide per farlo, ma questa è la migliore 🙂 (scherzo, le migliori restano sempre quelle di pollycoke) purtroppo (per gli altri) io ho un amd64 con nvidia quindi la procedura è buona solo per questa configurazione.

Non è vero, va bene anche per architettura a 32bit e per qualunque scheda video (a patto che supporti l’accelerazione 3d)

Incominiciamo:

Prima di tutto serve dare un occhio ai repository, e a che ci siamo aggiungiamo quello che ci servirà dopo.

sudo nano /etc/apt/sources.list

per adesso (11-09-06) i repository italiani non vanno bene quindi è opportuno cambiarli con quelli che volete, io ho messo quelli tedeschi, semplicemente cambiando “it” in “de” in tutti gli indirizzi che ho trovato. E’ ovvio quindi che tutti i repository vanno decommentati.
aggiungiamo infine quello che ci servirà poi

#compiz
deb http://www.beerorkid.com/compiz/ dapper main

Oppure, solo se avete un processore a 64bit:

#compiz
deb http://www.beerorkid.com/compiz/ dapper main main-amd64

possiamo salvare e chiudere.
Ora bisogna autenticarli

wget http://www.beerorkid.com/compiz/quinn.key.asc
sudo apt-key add quinn.key.asc

e infine facciamo un bel

sudo apt-get update

e un bel

sudo apt-get dist-upgrade

se era da un bel po che non facevate dist-upgrade, mi sa che è giunto il momento di fare una pausa e andarsi a prendere un caffè.
Adesso, se i driver della scheda video non sono installati, funzionanti, e con accelerazione 3d attivata
bisogna renderli tali. Se hai una nvidia procedi cosi (purtroppo per ATI non saprei, ma ci sono in rete infinite guide):

sudo apt-get install linux-restricted-modules-$(uname -r)
sudo apt-get install nvidia-glx

una volta installati bisogna modificare alcune cose

sudo nano /etc/X11/xorg.conf

qundi andare alla sezione Section “Module” e apportare le seguenti modifice (scrivo solo le modifiche ometto tutto il resto)


# Load “GLcore”
# Load “dri”
Load “glx”

Nella Section “Device”:


Driver “nvidia”
Option “RenderAccel” “1”
Option “AllowGLXWithComposite” “1”

e infine aggiungere (se non la si ha gia) la seguente sezione

Section “Extensions”
Option “Composite” “Enable”
EndSection

Salviamo e chiudiamo
Con un ctrl+alt+backspace riavviamo l’interfaccia grafica, e se compare il logo nvidia allora tutto è andato a buon fine

Passiamo adesso all’installazione di compiz

sudo apt-get install xserver-xgl libglitz-glx1 libgl1-mesa
sudo apt-get install compiz-vanilla compiz-vanilla-gnome

Quindi alla configurazione del sistema
Per far partire Xgl, dobbiamo modificare

sudo nano /etc/gdm/gdm.conf-custom

aggiungendo queste linee sotto [servers]:

[servers]
0=Xgl # Se avete schede ATI va messo 1 come valore!

[server-Xgl]
name=Xgl server
command=/usr/bin/Xgl -ac -accel glx:pbuffer -accel xv:fbo
# se avete schede ATI usate invece questo:
# command=/usr/bin/Xgl :1 -ac -accel glx:pbuffer -accel xv:fbo
flexible=true

salviamo e chiudiamo
bisogna ora specificare che vogliamo che compiz sia lanciato appena prima di GNOME.
Per chi ha nvidia basta adare sul menu “sistema->preferenze->sessioni”, quindi cliccare su “avvio programmi”, e aggiungere

gnome-window-decorator –sm-disable

e

compiz –replace gconf –sm-disable

fatto ciò chiudere e riavviare il pc (a me è bastato ctrl+alt+backspace, a bruce no, quindi se non va riavviate il pc)

Per utenti ATI (purtroppo non posso confermare la validità) invece al posto di “compiz –replace gconf” creare questo script in /usr/bin/

sudo nano /usr/bin/startcompiz

e mettere dentro

#!/bin/sh
gnome-window-decorator –replace &
DISPLAY=:1 LD_PRELOAD=/opt/mesa/libGL.so.1.2 compiz –replace gconf

salviamo chiudiamo e rendiamo eseguibile:

sudo chmod 755 /usr/bin/startcompiz

e aggiungere a gnome-session-properties semplicemente:

/usr/bin/startcompiz

Dovrebbe essere tutto.

🙂

Per maggiori info pollycoke.wordpress.com