Violenza su disabile – Ed è subito scandalo

by

 Un Thread che forse farà nascere un vespaio:

 In questi giorni nei telegiornali non si è parlato d’altro.
In un video girato in una scuola italiana, dei ragazzini minorenni maltrattavano un loro compagno portatore di handicapp persino in presenza di una insegnante di cui l’identità ci è ancora ignota. A creare notizia è stata la presenza del video in “google video” sotto la categoria “video Divertenti”.

Ovviamente, e per come è giusto che sia, si è parlato del cattivo gusto  e maleducazione dei ragazzi… ma per non farci dimenticare che siamo in italia come sempre le cose adesso hanno preso una piega poco gradevole e fintroppo allarmistica.

Inizialmente i media se la sono presa con google accusando il portale video come privo di controlli e moderazione.
Subito dopo hanno invaso le trasmissioni parlando del tema  “bullismo” in cui presentatori e opinionisti di dubbio quoziente intellettivo invocano l’adozione di sistemi per eliminare questo fenomeno.

La Prima considerazione che mi viene in mente è che se per assurdo davvero cominciassero a moderare google, la nostra libertà di pnsiero sarebbe in pericolo.
Non dobbiamo dimenticare che i concetti di divertente, commovente, bello, brutto etc… sono SOGGETTIVI. Sebene trovare divertente il maltrattamento di un disabile possa risultare parecchio contorto, si rischierebbe di “canonizzare” i pareri della gente.

Per quanto riguarda i provvedimenti che secondo gli opinionisti le scuole dovrebbero prendere per piallare il fenomeno “bullismo” (più neologico che sociale), mi chiedo solo un paio di cose: avremmo davvero voglia di far crescere i nostri figli in scuole prive dei confronti e delle esperienze che anche noi abbiamo passato?
Farebbe davvero bene a dei ragazzini crescere in totale tranquillità, garantita dai prof. o da chi per loro, quando sappiamo che il mondo di noi adulti è pieno di soprusi ben più gravi del bullo di corridoio?
Sarebbe davvero utile una campagna repressiva che abitua in nostri figli ad un futuro di tranquillità utopica?

Annunci

3 Risposte to “Violenza su disabile – Ed è subito scandalo”

  1. Cuzzio Says:

    Mi trovo in parte daccordo con te, soprattutto riguardo l’allarmismo e il generalizzare dei media italiani. è un pò quello che succede quando qualche idiota fa una stupidata, tipo schiantarsi in macchina, o rubarla, giustificandosi poi dicendo che voleva solo imitare il personaggio di un videogioco..e giu a dire che questi fanno diventare violenti, provocano malattie, ecc.. purtroppo fa parte del giornalismo italiano l’enfatizzare ogni possibile notizia che possa risultare uno scoop, anche dove lo scoop non c’è..cosi come l’attaccare qualsiasi forma di tecnologia nuova che per gli ancora tantissimi giornalisti ignoranti in materia risulta un qualcosa di arcano e quindi pericoloso.
    infine tornando ai provvedimenti, credo che ci voglia una via di mezzo tra cio che dici tu, e ciò che è successo. va bene non rendere le scuole delle caserme(mi viene inmente The Wall dei pink floyd..:”leave the kids alolne..”) ma neanche lasciare impuniti o non controllare INSEGNANTI come questo che ha assistito al pestaggio..ecco ad un ragazzo forse si può perdonare il gesto, a una persona che dovrebbe educarli no

  2. iveco Says:

    ma questo è fuor di dubbio… il mio parere è decisamente SI’ ai controlli e NO alle esagerazioni. Il confronto tra pari fa parte del concetto di suola e serve ad abituarci anche al futuro.

  3. Gianluca Says:

    Non dimenticate che i giovani di oggi sono gli adulti di domani…..
    Se come dici tu “il mondo di noi adulti è pieno di soprusi ben più gravi del bullo di corridoio”, ci saranno dei motivi…o no ??
    Devi prendere atto che gli adulti di oggi sono i giovani di ieri….non puoi negare che esista un certo rapporto di causa-effetto !!!
    Sarai al corrente che un bambino che ha subito violenze, è un potenziale violento a sua volta….
    Alla violenza si tende a rispondere con la violenza !!!
    E’ molto pericoloso affermare quello che affermi tu !!!
    Così il ciclo non si fermerà mai….
    Google in tal caso serve eccome…..ottimo strumento di monitoraggio !!!
    Censurarlo sarebbe controproducente…sarebbe come distruggere la spia che ci segnala un guasto alla macchina, nell’illusione che la macchina in tal modo possa essere sempre in perfette condizioni….dato che non segnala più nulla….

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: